“Nutrizione e prevenzione oncologica”: l’8 aprile il webinar organizzato dal Gruppo di studio “Nutrizione” della Delegazione ONB di Puglia e Basilicata

“Nutrizione e prevenzione oncologica”: questo il titolo del webinar organizzato dal Gruppo di studio in “Nutrizione” della Delegazione ONB di Puglia e Basilicata. L’evento, in programma lo scorso 8 aprile (dalle ore 14 alle 15,30), ha avuto come relatrice la dott.ssa Anna Villarini, Biologa e Specialista in Scienza dell’Alimentazione, ricercatrice presso il centro di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Durante il webinar si è parlato di “iperglicemia e cancro“: un binomio esplosivo; tra le varie cause di questo legame, ancora non chiarite del tutto, vi è il ruolo dell’infiammazione (1). Numerosi studi pubblicati a partire dagli anni ’70 del secolo scorso hanno dimostrato che alti livelli nel sangue di androgeni e, dopo la menopausa di estrogeni sono associati a un maggiore rischio di carcinoma mammario. Questo rischio è tanto più alto se ci sono alti livelli del fattore di crescita IGF-1 in forma libera e bassi livelli di SHBG. L’insulina stimola la sintesi ovarica di androgeni, riduce la sintesi epatica di SHBG e aumenta il numero dei recettori cellulari della crescita (2), creando un ambiente favorevole per l’insorgenza della carcinogenesi. Insieme alla dottoressa Anna Villarini, sono stati dunque affrontati i meccanismi fisiopatologici che sono alla base dell’insorgenza di alcuni tipi di neoplasie, in particolare per quanto riguarda il cancro della mammella, e le strategie nutrizionali da mettere in atto per supportare il paziente oncologico nel suo percorso di cura e lotta della malattia.

Le iscrizioni si sono chiuse il 6/04/2021

Fonti:
(1) http://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/oncologia/diabete-e-tumori-identificato-il-legame-e-il-glucosio-a-modificare-lattivita-dei-geni
(2) Villarini A. “Prevenire i tumori mangiando con gusto” pp.114-115